Mappa del Sito

FRANCESCO MOSCHINI

 
Cultore, accademico dal 2008
 
Francesco Moschini è nato a Bogliaco sul Garda (BS) nel 1948, si è laureato nel 1975 nella Facoltà di Architettura di Roma. È stato professore a contratto nella stessa Facoltà dal 1983 al 1987 e vi ha tenuto dei corsi sui rapporti tra architettura ed arti visive dal '500 ad oggi. Attualmente è Professore Ordinario di Storia dell'Architettura presso il Politecnico di Bari, dove insegna Storia dell'Architettura e Storia dell'Arte, nella Facoltà di Ingegneria ed in quella di Architettura. Dal 1993 al 1998 ha tenuto anche il corso di Storia dell'Architettura nella Facoltà di nuova istituzione di Ascoli Piceno. È stato nominato Accademico Nazionale di San Luca, nella classe dei Cultori; è membro, dal 1974, dell'AICA, "Associazione Internazionale dei Critici d'Arte", e fa parte del Consiglio Scientifico della rivista "Rassegna di Architettura e Urbanistica", nonché membro del Comitato Scientifico della rivista "Paesaggio Urbano" e del Centro di Studi per la Storia dell'Architettura. È curatore di alcune collane di architettura tra le quali "Città e progetto", "Progetto e dettaglio", "Architettura e materiali", "Esercizi" e "Quaderni dell'A.A.M." per le edizioni Kappa. È inoltre autore dei cataloghi della serie "Monografie di architettura" per il Centro Di di Firenze. Collabora con alcune autorevoli riviste del settore. È stato per alcuni anni responsabile scientifico dell'Istituto Europeo di Design di Roma e nominato direttore dello stesso Istituto. Nel 1978 ha fondato un centro di produzione e promozione di iniziative culturali, studi e ricerche denominato A.A.M. Architettura Arte Moderna di Roma, tuttora attivo, che è ormai tra le istituzioni culturali italiane più impegnate nell'indagine, non solo della cultura del progetto, ma anche dei sottili rapporti che esistono all'interno del sistema delle arti. Questa struttura si è configurata fin dagli esordi come crogiuolo propulsivo, quasi prefigurando attraverso le pur piccole mostre i grandi temi sui quali sarebbe stato necessario lavorare a livello pubblico, facendola diventare una sorta di centro progressivo del moderno, un punto di riferimento operativo, un momento di aggregazione per alcune generazioni di artisti e architetti. Dal 1993 ha esteso le proprie attività culturali avviando una nuova sede dell'A.A.M. anche a Milano. Ha curato numerose mostre con i relativi cataloghi, in Italia e all'estero, tra le quali si segnalano in particolare quelle al Musèe d'Art Moderne de la Ville di Parigi e quella al Forte Belvedere di Firenze nonché la recente mostra a Poggio a Caiano dedicata alla sua prestigiosa collezione di disegni di architettura. Nel novembre del 2000 ha avuto un riconoscimento alla propria attività culturale con il Premio INArch. Attualmente è impegnato nell'organizzazione complessiva della Biblioteca da lui recentemente donata al Politecnico di Bari, nonché alla catalogazione e sistemazione della sua ampia raccolta di disegni di architettura dal '700 ad oggi. Dal 1 gennaio 2011 è Segretario Generale dell'Accademia Nazionale di San Luca, riconfermato nella carica nel maggio 2016.

 

Link interni:

PUBBLICAZIONI:

> Per una collezione del disegno contemporaneo, 2009;

> Per Aldo Rossi, dieci anni dopo, 2007;

> Annuario 2011;

> L'Accademia Nazionale di San Luca verso l'Altrove, verso altri scenari, verso altri paesaggi

 

MOSTRE:

> Álvaro Siza In Italia 1976-2016 (ottobre 2016-febbraio 2017);

> Omaggio a Giuseppe Panza di Biumo. La passione della collezione (dicembre 2014-gennaio 2015);

> Cesare Cattaneo 1912-1943. Pensiero  e segno nell'Architettura (ottobre 2012-febbraio 2013);

> Per una collezione del disegno contemporaneo (dicembre 2008-giugno 2009);

> Per Aldo Rossi, dieci anni dopo (dicembre 2007-gennaio 2008).

 

 

CONFERENZE/INCONTRI:

 

> Conferenza Storie di case nell'ambito del progetto "Educare alle mostre, educare alla Città"  (Campidoglio, Sala Pietro da Cartona- 22 febbraio 2017)

> Incontro con gli studenti del Politecnico di Milano - Polo di Mantova (con Francesco Moschini- Maria Cristina Loi- Andrew James Hopkins- Roma- 21 gennaio 2017)

> In Studio- Tommaso Cascella (Visita allo studio dell'artista con Francesco Moschini - Bomarzo 17 settembre 2016)

>Francesco Moschini |"Arte in video" Mimmo Paladino e Peggy Guggenheim (8 luglio 2016)

> In Studio- Pasquale Santoro (Visita allo studio dell'artista con Francesco Moschini e Giuseppe Appella- Roma 11 aprile 2016)

>Francesco Moschini| Le due anime | Musei e allestimenti in Italia dal dopoguerra ad oggi (23 febbraio 2016)

>Francesco Moschini Roma, l'antico e le sue rinascite | Roma e Architettura (23 gennaio 2016)

> In Studio Giulia Napoleone (Visita allo studio dell'artista con Francesco Moschini, Carbognano 24 ottobre 2015)

Gianni Dessì - Dentro e fuori (Visita allo studio dell'artista con Francesco Moschini, Roma 2 marzo 2015)

 >Francesco MoschiniStoria e storie. L'EUR dal progetto iniziale alle Olimpiadi (7 aprile 2015)

> Francesco Moschini | Architettura contemporanea a Roma (25 febbraio 2015)

> Francesco Moschini|Roma, l'antico e le sue rinascite. L'Accademia Nazionale di San Luca per le arti del disegno. Passato e Presente (24 gennaio 2015)

> Francesco Moschini | Linguaggi artistici: Alberto Burri (10 gennaio 2015)

> In Studio Franco Purini - Laura Thermes Visita allo studio dell'artista con Francesco Moschini e Pio Baldi, Roma 12 dicembre 2014)
 
> In Studio Paolo Portoghesi Visita allo studio e al giardino dell'artista con Francesco Moschini, Calcata 10 maggio 2014)
 
 
 

Link esterni:

> FFMAAM Fondo Francesco Moschini AAM Architettura Arte Moderna

> Academia.edu Francesco Moschini

> ResearchGate.net Francesco Moschini

> Google Scholar Francesco Moschini

> Kubikat Francesco Moschini

> IRIS  Francesco Moschini

Fortedibard- Conferenza di Francesco Moschini Patrimonio culturale casa degli italiani (audio- 09 aprile 2016)

> BEIC

 

INTERVISTE:

> Radio3 Suite, 12.01.15, di Andrea Penna

> Tg3 Lazio, 24.12.14, con Nicoletta Cardano

> Flash Art, n. 305, ott. 2012, di Yvonne Chavalier

> JULIET art magazine,  n. 157, aprile-maggio 2012

> Patrimonio (Corriere della sera, Design Magazine), 14/04/12

> Il Giornale dell'Arte, nov. 2010-gen. 2011, di Guglielmo Gigliotti

> Arte e Critica, n. 68, sett.-nov. 2011, a cura di Daniela Bigi

> L'Accademia di San Luca apre le sue porte alla redazione della Società Dante Alighieri

Flash Art, n. 305, ott. 2012
di Yvonne Chavalier

 

Per visualizzare e consultare tutte le segnalazioni e le recensioni sul complesso delle attività culturali di Francesco Moschini e A.A.M. Architettura Arte Moderna si segua questo link  (ffmaam recensioni generali)

 

Documenti online

L'Accademia è strutturata nelle tre classi di pittura, scultura e architettura, equamente rappresentate nei raggruppamenti degli Accademici Nazionali e Stranieri.
I novanta Accademici Nazionali sono eletti fra i pittori, gli scultori e gli architetti italiani.
I trenta Accademici Stranieri sono eletti fra gli artisti e gli architetti ovunque residenti. Alle tre classi si aggiungono quelle dei Cultori e dei Benemeriti. I trentasei Accademici Cultori sono eletti fra gli studiosi dell'arte e dell’architettura di ogni nazionalità, venuti in particolare fama.
I ventiquattro Accademici Benemeriti sono eletti fra le persone di ogni nazionalità, che si sono eccezionalmente distinte verso le arti e verso l'Accademia.
Complessivamente gli Accademici sono centottanta. La massima carica dell'Accademia, da sempre assegnata a rotazione a un esponente di ciascuna delle arti, fino agli statuti approvati nel 1812 era rappresentata da un Principe, affiancato nella sua attività istituzionale da due Consoli. L'ultimo Principe fu Antonio Canova. Dopo di lui, la carica fu modificata in Presidente.

Segnala questa pagina
© Accademia Nazionale di San Luca. Tutti i diritti riservati
Accademia Nazionale di San Luca
Piazza dell’Accademia di San Luca 77, 00187 Roma
Tel. 06 679 8850
Crediti del sito:
Responsabile e coordinatore Francesco Moschini
Concept e web design a cura di Valentina Ricciuti
Back end e formattazione a cura di Xaos Systems
Tutte le informazioni, pubblicazioni e immagini presenti in questo sito web sono di proprietà dell’Accademia Nazionale di San Luca, pertanto non possono essere né copiate né divulgate senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell’Accademia stessa. Qualsiasi uso non autorizzato dei testi e delle immagini sarà perseguito a norma di legge.