Mappa del Sito

CONCETTO POZZATI

 

Pittore, accademico dal 1995

Nasce nel 1935 a Vo’ di Padova, studia Architettura e Pubblicità. Dal 1956 al 1967 insegna Grafica pubblicitaria. Negli anni successivi è ordinario della cattedra di Pittura presso l'Accademia di Bologna, dopo l'inse­gnamento a Firenze e Venezia e la direzione dell'Accademia di Urbino. Assessore alla Cultura del Comune di Bologna dal 1993 al 1996, nel 1998 è direttore artistico della Casa del Mantegna di Man­tova. Affianca al suo percorso artistico numerosi incarichi per l'allestimento di rassegne d'arte contemporanea in musei italiani e stranieri. Dal 1955 partecipa alle principali rassegne internazionali tra cui le Quadriennali di Roma (1959, 1965, 1973, 1974, 1986), le Biennali di Venezia (1964, 1972, 1982, 2007, 2009, 2013), di San Paolo del Brasile (1963), di Tokio (1963) e di Parigi (1969), Dokumenta di Kassel (1964). Presenta, inoltre, mostre personali e antologiche nei più importanti musei e gallerie in Italia e all'estero, tra cui a Palazzo della Pilotta di Parma (1968, 2002), a Palazzo Grassi di Venezia (1974), a Palazzo delle Esposizioni di Roma e al Padiglione d'Arte Contemporanea di Ferrara (1976), al Museo di San Paolo del Brasile (1987), all'International Centre of Graphic Arts e al Cankariev Dom di Lubiana (1993), al Ventè  Mu­seum di Tokio (1993), "Icastica" alla A.A.M. Ar­chitettura Arte Moderna di Roma (1998), "De-po­sizioni" al Museo Magazzino del Sale di Cervia (2006) e al Museo Morandi di Bologna (2007), "Ciao Roberta" alla Chiesa di S. Stae di Venezia, “A casa mia” Sala dei Battuti di Conegliano (2008), “Ciao Roberta” al Museo Civico Archeologico di Bologna (2008), “Tempo Sospeso al MAR di Ravenna (2010), “Cornice Cieca” al Museo Civico CAMEC di La Spezia (2012), “Mario & Concetto Pozzati” al  Museo MUVO- Villa Contarini Venier di Vo' Vecchio (PD) (2012), “Cornice Cieca” al Museo San Domenico di Imola (2013), “Quasi dolce” alla Collegiata di San Francesco di Staffolo (AN) (2013).
A conferma del suo percorso arti­stico riceve numerosi riconoscimenti ufficiali tra cui il Sigillo d'Ateneo dell'Università di Bologna (2005). Vive e lavora a Bologna. Membro dell'Accademia Nazionale di San Luca dal 1995 e Consigliere Accademico dal 2005, muore a Bologna il 1 agosto del 2017.
 

Bibliografia scelta:

 

A.A.V.V  1°, 2°, 3°, 4° Tomo, Concetto Pozzati - Archivio Ge­nerale, Maretti Editore, 2006-2012 (con testi di Argan, Barilli, Restany, Sanesi, Sanguinetti, Ballo, Bellasi, Boatto, Bonfiglioli, Briganti, Calvesi, Caramel, Caroli, Castagnoli, Cerritelli, Cortenova, Crispolti, D'Amico, Donà, Emiliani, Gualdoni, Jaguer, Marchiori, Masini, Menna, Parmiggiani, Quintavalle, Spadoni, Tadini, Toniato, Vergine).

 
 

Link interni:

"La collezione delle opere dei maestri accademici contemporanei"

 
Opere dell'Autore:
 
  "Per una collezione del disegno contemporaneo"
 
Opere dell'Autore:
 

 
Link esterni:

> Archivio Concetto Pozzati

L'Accademia è strutturata nelle tre classi di pittura, scultura e architettura, equamente rappresentate nei raggruppamenti degli Accademici Nazionali e Stranieri.
I novanta Accademici Nazionali sono eletti fra i pittori, gli scultori e gli architetti italiani.
I trenta Accademici Stranieri sono eletti fra gli artisti e gli architetti ovunque residenti. Alle tre classi si aggiungono quelle dei Cultori e dei Benemeriti. I trentasei Accademici Cultori sono eletti fra gli studiosi dell'arte e dell’architettura di ogni nazionalità, venuti in particolare fama.
I ventiquattro Accademici Benemeriti sono eletti fra le persone di ogni nazionalità, che si sono eccezionalmente distinte verso le arti e verso l'Accademia.
Complessivamente gli Accademici sono centottanta. La massima carica dell'Accademia, da sempre assegnata a rotazione a un esponente di ciascuna delle arti, fino agli statuti approvati nel 1812 era rappresentata da un Principe, affiancato nella sua attività istituzionale da due Consoli. L'ultimo Principe fu Antonio Canova. Dopo di lui, la carica fu modificata in Presidente.

Segnala questa pagina
© Accademia Nazionale di San Luca. Tutti i diritti riservati
Accademia Nazionale di San Luca
Piazza dell’Accademia di San Luca 77, 00187 Roma
Tel. 06 679 8850
Crediti del sito:
Responsabile e coordinatore Francesco Moschini
Concept e web design a cura di Valentina Ricciuti
Back end e formattazione a cura di Xaos Systems
Tutte le informazioni, pubblicazioni e immagini presenti in questo sito web sono di proprietà dell’Accademia Nazionale di San Luca, pertanto non possono essere né copiate né divulgate senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell’Accademia stessa. Qualsiasi uso non autorizzato dei testi e delle immagini sarà perseguito a norma di legge.