Mappa del Sito

ROMALDO GIURGOLA

Architetto, accademico dal 1979

Nasce nel 1920 a Roma, dove studia Architettura presso l’Università di Roma La Sapienza e consegue la laurea nel 1948. Vince una Borsa di studio Fullbright presso la Columbia University a New York, dove consegue il Master of Architecture nel 1951. Insegna presso le facoltà d’architettura della Cornell University, dell’Università della Pennsylvania e presso la Columbia University, dove nel 1969 viene nominato Ware Professor of Architecture e successivamente preside della stessa. A Philadelphia istaura un rapporto di amicizia con Louis I. Kahn, con il quale condivide idee e principi sull’architettura. Fra i molti premi ricevuti per il suo lavoro, spiccano la GoldMedal ricevuta dall’American Institute of Architects (AIA) nel 1982; la Thomas Jefferson Medal in Architettura ricevuta dall’Università della Virginia nel 1987; la Gold Medal ricevuta dal Royal Australian Institute of Architects (RAIA) nel 1988. Nel 1989 viene nominato Honorary Officer (AO) dall’Order of Australia per i suoi servizi all’architettura. Nel 1958 fonda con Ehrman B. Mitchell, lo studioMitchell/ Giurgola Architects con sede a Philadelphia, mentre nel 1969 apre una seconda sede a New York. Sotto la sua guida lo studio vince numerosi concorsi di progettazione architettonica, progettazione urbana e urbanistica per clienti pubblici e privati in tutto il mondo, tra i quali gli edifici per la compagnia Volvo in Gothenburg. Progetta un considerevole numero di edifici pubblici di ogni tipo, tra i quali scuole, laboratori, biblioteche, sale per concerti, fabbriche ed edifici universitari. Con l’architetto australiano Richard Thorp Mitchell vince nel 1979 il concorso per la sede del Parlamento Australiano a Canberra, completato nel 1988 e in qualità di Senior Partner dello studio australiano Mitchell/Giurgola & Thorp Architets, progetta numerose architetture in Australia e in Asia sudorientale. Uno dei suoi progetti più importanti è l’ampliamento del dipartimento di architettura e la adiacente “University Hall” della Università of New South Wales a Sydney (1998). Dal 1999 al 2004 lavora per il progetto della Cattedrale di St. Patrick a Parramatta, premiata dal Royal Australian Institute of Architects come migliore architettura pubblica in Australia nel 2004. È membro della “American Academy of Arts and Letters” e dell’Accademia Nazionale di San Luca dal 1979. Muore il 16 maggio 2016 a Canberra (Australia).

 

Link interni:

"Per una collezione del disegno contemporaneo"
 
Opere dell'Autore:

 

Link esterni:

 

  

Documenti online

L'Accademia è strutturata nelle tre classi di pittura, scultura e architettura, equamente rappresentate nei raggruppamenti degli Accademici Nazionali e Stranieri.
I novanta Accademici Nazionali sono eletti fra i pittori, gli scultori e gli architetti italiani.
I trenta Accademici Stranieri sono eletti fra gli artisti e gli architetti ovunque residenti. Alle tre classi si aggiungono quelle dei Cultori e dei Benemeriti. I trentasei Accademici Cultori sono eletti fra gli studiosi dell'arte e dell’architettura di ogni nazionalità, venuti in particolare fama.
I ventiquattro Accademici Benemeriti sono eletti fra le persone di ogni nazionalità, che si sono eccezionalmente distinte verso le arti e verso l'Accademia.
Complessivamente gli Accademici sono centottanta. La massima carica dell'Accademia, da sempre assegnata a rotazione a un esponente di ciascuna delle arti, fino agli statuti approvati nel 1812 era rappresentata da un Principe, affiancato nella sua attività istituzionale da due Consoli. L'ultimo Principe fu Antonio Canova. Dopo di lui, la carica fu modificata in Presidente.

Segnala questa pagina
© Accademia Nazionale di San Luca. Tutti i diritti riservati
Accademia Nazionale di San Luca
Piazza dell’Accademia di San Luca 77, 00187 Roma
Tel. 06 679 8850
Crediti del sito:
Responsabile e coordinatore Francesco Moschini
Concept e web design a cura di Valentina Ricciuti
Back end e formattazione a cura di Xaos Systems
Tutte le informazioni, pubblicazioni e immagini presenti in questo sito web sono di proprietà dell’Accademia Nazionale di San Luca, pertanto non possono essere né copiate né divulgate senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell’Accademia stessa. Qualsiasi uso non autorizzato dei testi e delle immagini sarà perseguito a norma di legge.