Mappa del Sito
Premio Giovani 2014
Mostra dei vincitori
2015/3 dicembre - 2016/27 febbraio
Inaugurata giovedì 3 dicembre alle ore 18.00 nei rinnovati spazi espositivi al piano terra di Palazzo Carpegna, sede dell'Accademia Nazionale di San Luca, la mostra dei vincitori dell'ottava edizione del Premio Giovani dedicato ad artisti visivi e architetti al di sotto dei 35 anni di età.
Il Premio riprende e reinvera la tradizione dei concorsi istituiti dall'Accademia già nel Settecento con lo spirito di "incaminar i giovani, et perfettionar i provetti". In esposizione i lavori di Edoardo Aruta, Veronica Botticelli, Simone Cametti, Alberto Gianfreda, Stefano Larotonda, Lina Malfona, Macchieraldo/Palasciano, Giovanni Romagnoli, Marta Scanu, selezionati tra le numerose proposte pervenute e quindi ritenuti tutti vincitori del Premio Giovani nell’edizione 2014- 2015 per "l’elevata qualità delle opere presentate, tutte solidamente ancorate a originali e articolati percorsi operativi e per la trama stessa che le opere e i diversi sistemi intrecciano, sintomatici di affini vie di ricerca e incrociati sguardi sul mondo", come espresso dalla commissione valutante composta dagli accademici nazionali Gianni Dessì, Carlo Lorenzetti, Giulia Napoleone, Concetto Pozzati, Franco Purini, Giuseppe Spagnulo e Paolo Zermani.
 
La mostra, accompagnata da un catalogo, è stata prorogata sino al 27 febbario 2016 osservando il seguente orario: dal lunedì al sabato, dalle ore 10.00 alle ore 19.00.
 
MOSTRE
Segnala questa pagina
© Accademia Nazionale di San Luca. Tutti i diritti riservati
Accademia Nazionale di San Luca
Piazza dell’Accademia di San Luca 77, 00187 Roma
Tel. 06 679 8850
Crediti del sito:
Responsabile e coordinatore Francesco Moschini
Concept e web design a cura di Valentina Ricciuti
Back end e formattazione a cura di Xaos Systems
Tutte le informazioni, pubblicazioni e immagini presenti in questo sito web sono di proprietà dell’Accademia Nazionale di San Luca, pertanto non possono essere né copiate né divulgate senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell’Accademia stessa. Qualsiasi uso non autorizzato dei testi e delle immagini sarà perseguito a norma di legge.