Mappa del Sito
News dall'accademia
03/ott/2017 - 03/ott/2017

Concerto
Faust Fantasie

di Peter Stein

Il 3 ottobre 2017 l’Accademia Nazionale di San Luca, con il Festival di Teatro Internazionale Quartieri dell’Arte, dedica un festeggiamento speciale a Peter Stein in occasione del suo ottantesimo compleanno.
La giornata di celebrazione di uno tra i protagonisti del teatro contemporaneo avrà inizio alle 18:30 e si protrarrà sino all’alba del giorno successivo. Il programma prevede l’esecuzione da parte di Peter Stein del melologo “Faust Fantasia”, opera per voce e pianoforte di Arturo Annecchino, testo tratto dal Faust di J. W. Goethe, musica eseguita da Giovanni Vitaletti.
 
Seguirà, nello spazio aperto del cortile di Palazzo Carpegna, la proiezione del film “Le maratone di Peter” di Giovanni Visentin e una non-stop di filmati tratti dagli spettacoli teatrali:
A. Čechov, Tre Sorelle, 1983, Schaubühne, Berlin – G. Verdi, Simon Boccanegra, 2002, Staatsoper, Wien – A. ČČechov, Zio Vanja, 1990, Mosca/Roma – Eschilo, Orestea, 1980, Schaubühne, Berlin – W. Shakespeare, Come vi piace, 1977, Schaubühne, Berlin – G. Verdi, Don Carlo, 2013, Salzburger Festspielhaus – D. Šostakovič, Nos (Naso), 2011, Oernhaus Zürich – A. Berg, Lulu, 2009, Opéra National de Lyon – J. W. Goethe, Faust, 2000, Arena, Treptow Berlin.
 
Peter Stein, figura di primaria importanza nella contemporanea scena teatrale e culturale, ha fondato nei primi anni ’70 del Novecento la compagnia e il teatro della Schaubühne a Berlino, dove hanno avuto luogo rappresentazioni ormai considerate leggendarie. Ha operato nei più importanti teatri e festival internazionali, spaziando dalla drammaturgia classica a quella contemporanea, non tralasciando di occuparsi in maniera approfondita di teatro musicale. Dalla metà degli anni ’80 ha scelto di risiedere in Italia.
Nel 2000, per l’Expo di Hannover, ha creato, prodotto e diretto “Faust”, messa in scena integrale dell’opera di Goethe che, articolandosi in due giornate consecutive e alternando pause a spettacolo, durava complessivamente 21 ore, per una compagnia di 35 attori e con musiche originali di Arturo Annecchino. “Faust Fantasia” nasce da questa straordinaria esperienza e vede Peter Stein mettere se stesso in scena per la prima volta nella sua lunga carriera.
 
Faust Fantasia” ha la durata approssimativa di 55 minuti.

L’ingresso al Salone d’Onore dell’Accademia Nazionale di San Luca è possibile solo su prenotazione e sino ad esaurimento dei posti disponibili.
 
Ingresso gratuito:
dalle ore 18:00 alle ore 20:00 da piazza dell’Accademia di San Luca 77.
dalle ore 20:00 in poi dall’ingresso posto lungo la cancellata in via della Stamperia.
 
Per prenotazioni: segreteria@accademiasanluca.it; 06.6790324

 

 

 

 

                                                                                          visualizza i video Nam

Altri riferimenti

Ne parlano on line

Art News Portal 

Zero

Artribune

Repubblica.it

Mibac

L'Accademia Nazionale
di San Luca

"L'Accademia Nazionale di San Luca ha lo scopo di promuovere le arti e l’architettura, di onorare il merito di artisti e studiosi, eleggendoli nel Corpo accademico, di adoperarsi per la valorizzazione e la promozione delle arti e dell’architettura italiane." [Statuto 2005, art.1]
Il primo degli Statuti, voluto da Federico Zuccari, risale al 1593 e nel corso del Seicento, l'Accademia ha assunto come simbolo l'immagine di San Luca evangelista, pittore e protettore degli artisti.
Dal 1705 l'Accademia adotta come proprio emblema un triangolo equilatero, costituito da pennello, stecca e compasso, per esprimere la pari dignità ed unità delle tre arti: pittura, scultura ed architettura, sotto l'egida del disegno, come ribadito dal motto oraziano "aequa potestas" che lo accompagna. Nei secoli l'emblema accademico, pur sostanzialmente invariato, assume forme diverse fino alla trasformazione, nel 1934, con l'adozione di un medaglione con l'immagine di San Luca che dipinge, ancora oggi simbolo dell'istituzione accademica al pari del triangolo equilatero.
Il corpo accademico è articolato secondo le tre classi di pittura, scultura ed architettura ed è costituito complessivamente da novanta Accademici Nazionali, trenta Accademici Stranieri, trentasei Accademici Cultori, ventiquattro Accademici Benemeriti.

L'Accademia di San Luca, assunto il titolo di Insigne e Pontificia nel XIX secolo, diventa dal 1872 Accademia Reale e, dal 1948, Nazionale.
Seguendo la tradizione dell'Accademia, in base a quanto ribadito anche dagli ultimi statuti, l'Istituzione promuove diverse attività culturali finalizzate alla valorizzazione delle belle arti. Nell'ambito di tali iniziative vengono curati la pubblicazione di volumi relativi all'Accademia e alla sua storia e l'allestimento di mostre negli spazi espositivi. Le opere delle collezioni accademiche (dipinti, sculture, disegni ed altro) sono restaurate e concesse in prestito in occasione di mostre nazionali ed internazionali.
Le sale accademiche sono utilizzate anche per la presentazione di libri e per lo svolgimento di conferenze e convegni. Particolare attenzione viene rivolta dall'Accademia ai giovani artisti e ai giovani studiosi mediante il conferimento di premi e borse di studio.

L'Accademia pubblica un Annuario e, ogni sei mesi, un Notiziario nel quale vengono sinteticamente illustrate le attività più recenti o di prossima realizzazione.

 

Segnala questa pagina
© Accademia Nazionale di San Luca. Tutti i diritti riservati
Accademia Nazionale di San Luca
Piazza dell’Accademia di San Luca 77, 00187 Roma
Tel. 06 679 8850
Crediti del sito:
Responsabile e coordinatore Francesco Moschini
Concept e web design a cura di Valentina Ricciuti
Back end e formattazione a cura di Xaos Systems
Tutte le informazioni, pubblicazioni e immagini presenti in questo sito web sono di proprietà dell’Accademia Nazionale di San Luca, pertanto non possono essere né copiate né divulgate senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell’Accademia stessa. Qualsiasi uso non autorizzato dei testi e delle immagini sarà perseguito a norma di legge.