Mappa del Sito
News dall'accademia
28/giu/2019 - 29/giu/2019

Workshop – Forum
ARTE ARCHITETTURA PAESAGGIO

SCULPTURES IN CHIGI PARK

“the most beautiful wood in the world”

 

a cura di

Francesco Petrucci e Giovanni Papi

 

Palazzo Chigi in Ariccia

28 - 29 giugno 2019

 

 

Programma

Venerdì 28 giugno 2019

 

ore 9,30

Accoglienza e saluti istituzionali

 

ore 10,00

Il “Trentennale” della Dimora Barocca e Città Ideale

Tutela Valorizzazione Ricerca

FRANCESCO PETRUCCI

 

ore 10,30

“Imago mundi” nel Gran Teatro e nella Scultura del Bernini

Tra natura generante e artificio

MARCELLO FAGIOLO

 

ore 11.00

Dal “Grand Tour d’Italie” ai “XXV della Campagna Romana”

RENATO MAMMUCARI

 

ore 11,30

Coffee break - Intervallo

 

ore 12.00

ArchiNatura

Paese/saggio e Territorio

BENEDETTO TODARO

 

ore 13.00

Pausa

 

ore 15.00

L’unità della visione

Il paesaggio urbano, architettonico e naturalistico

FLAVIO MANGIONE e MASSIMO ROSOLINI

 

ore 15.30

Dibattito e Considerazioni

 

Ore 16.00

Comunicazioni e riflessioni “en plein air”

Il “Bosco Sacro” nelle memorie del Parco Chigi e del Parco Sforza-Cesarini

FRANCESCO PETRUCCI e VIRGINIO MELARANCI

 

17.30

“GIARDINO SONORO”

Sound Designer-Performance musicale

SIMONE PAPPALARDO e JOSE’ ANGELINO

 

*Ore 18,00*

Chiusura

 

 

Sabato 29 giugno 2019

ore 9,30

Accoglienza e apertura

 

ore 10,00

"The World is Yours ... il passato è presente"

ANDREA BRUCIATI

 

ore 10,30

Scultura Architettura Paesaggio

FRANCESCO MOSCHINI

 

ore 11,00

Barocco e Modernità

FRANCESCO GALLO MAZZEO

 

ore 11,30

Coffee break - Intervallo

 

ore 12,00

L’eredità di Leonardo

“Discepolo della Natura e Maestro dei suoi misteri”

CLAUDIO STRINATI

 

ore 13,00

Pausa

 

ore 15.00

La natura primordiale nella scultura del Novecento

GIOVANNI PAPI

 

ore 15.20

Tavola rotonda: aRts e technicus

Cultura e Natura: crocevia tra mistero e processo creativo

VALERIO PALMIERI, ECLARIO BARONE, DAVIDE DORMINO

ALBERTO SERARCANGELI, VIVIANA QUATTRINI

 

ore 16.00

Dibattito e Considerazioni

 

ore 16.15

La collezione di Palazzo Chigi

DANIELE PETRUCCI

 

ore 17.45

“Frammenti letterari”

Brindisi di saluto

 

Ore 18,00

Chiusura

 

 

Le due giornate di studio sono ad ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Il Programma è soggetto a variazioni.

La Manifestazione è stata promossa dalla direzione del Complesso Monumentale di Palazzo Chighi insieme con il Centro di Studi sulla Cultura e l'Immagine di Roma e patrocinata dal comune di Ariccia.

 

Adesioni e Patrocini culturali-istituzionali:

Accademia Nazionale di San Luca, Accademia di Belle Arti di Roma/Velletri RUFA-Rome University of Fine Arts, Quasar Design University, Ordine degli Architetti di Roma e provincia, Ordine degli architetti di Latina e provincia.


 

 

Altri riferimenti

 

 

 

 

 

 

Documenti online
L'Accademia Nazionale
di San Luca

"L'Accademia Nazionale di San Luca ha lo scopo di promuovere le arti e l’architettura, di onorare il merito di artisti e studiosi, eleggendoli nel Corpo accademico, di adoperarsi per la valorizzazione e la promozione delle arti e dell’architettura italiane." [Statuto 2005, art.1]
Il primo degli Statuti, voluto da Federico Zuccari, risale al 1593 e nel corso del Seicento, l'Accademia ha assunto come simbolo l'immagine di San Luca evangelista, pittore e protettore degli artisti.
Dal 1705 l'Accademia adotta come proprio emblema un triangolo equilatero, costituito da pennello, stecca e compasso, per esprimere la pari dignità ed unità delle tre arti: pittura, scultura ed architettura, sotto l'egida del disegno, come ribadito dal motto oraziano "aequa potestas" che lo accompagna. Nei secoli l'emblema accademico, pur sostanzialmente invariato, assume forme diverse fino alla trasformazione, nel 1934, con l'adozione di un medaglione con l'immagine di San Luca che dipinge, ancora oggi simbolo dell'istituzione accademica al pari del triangolo equilatero.
Il corpo accademico è articolato secondo le tre classi di pittura, scultura ed architettura ed è costituito complessivamente da novanta Accademici Nazionali, trenta Accademici Stranieri, trentasei Accademici Cultori, ventiquattro Accademici Benemeriti.

L'Accademia di San Luca, assunto il titolo di Insigne e Pontificia nel XIX secolo, diventa dal 1872 Accademia Reale e, dal 1948, Nazionale.
Seguendo la tradizione dell'Accademia, in base a quanto ribadito anche dagli ultimi statuti, l'Istituzione promuove diverse attività culturali finalizzate alla valorizzazione delle belle arti. Nell'ambito di tali iniziative vengono curati la pubblicazione di volumi relativi all'Accademia e alla sua storia e l'allestimento di mostre negli spazi espositivi. Le opere delle collezioni accademiche (dipinti, sculture, disegni ed altro) sono restaurate e concesse in prestito in occasione di mostre nazionali ed internazionali.
Le sale accademiche sono utilizzate anche per la presentazione di libri e per lo svolgimento di conferenze e convegni. Particolare attenzione viene rivolta dall'Accademia ai giovani artisti e ai giovani studiosi mediante il conferimento di premi e borse di studio.

L'Accademia pubblica un Annuario e, ogni sei mesi, un Notiziario nel quale vengono sinteticamente illustrate le attività più recenti o di prossima realizzazione.

 

Segnala questa pagina
© Accademia Nazionale di San Luca. Tutti i diritti riservati
Accademia Nazionale di San Luca
Piazza dell’Accademia di San Luca 77, 00187 Roma
Tel. 06 679 8850
Crediti del sito:
Responsabile e coordinatore Francesco Moschini
Concept e web design a cura di Valentina Ricciuti
Back end e formattazione a cura di Xaos Systems
Tutte le informazioni, pubblicazioni e immagini presenti in questo sito web sono di proprietà dell’Accademia Nazionale di San Luca, pertanto non possono essere né copiate né divulgate senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell’Accademia stessa. Qualsiasi uso non autorizzato dei testi e delle immagini sarà perseguito a norma di legge.