Mappa del Sito
News dall'accademia
24/apr/2012

Giornata di Studi
Rome Art History Network

Curatore: Ariene Varela Braga e Marcel Henry

 

Martedì 24 aprile l'Accademia Nazionale di San Luca ospita la prima sessione di "ROME ART HISTORY NETWORK STORIA DELL'ARTE TRA SCIENZA E DILETTANTISMO. METODI E PERCORSI", giornata di studi, nelle due sedi dell'Accademia Nazionale di San Luca e dell'Istituto Svizzero di Roma , curata da Ariene Varela Braga (Université de Neuchâtel, coordinatrice RAHN, membro ISR 2009/11) e Marcel Henry (Universität Zürich/ membro ISR 2010/12). La prima giornata di studi del Rome Art History Network (RAHN) intende stimolare una riflessione sulle correnti metodologiche della nuova generazione di storici dell'arte. Scienza transdisciplinare e multidisciplinare per natura, la storia dell'arte si avvale di numerosi metodi e prospettive: dall'antropologia alla storia culturale, dal femminismo al post-colonialismo, dall'iconografia al connoisseurship, dalla psicanalisi alla psicologia, dallo strutturalismo al postmodernismo, dal gender ai visual studies, per citarne soltanto alcuni. Ma il metodo rappresenta ancora un problema oggi? E qual è il ruolo e l'impatto dei nuovi mezzi tecnologici per la nuova ricerca?

 

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Accademia Nazionale di San Luca
Salone d'Onore

ore 9.30
inaugurazione del convegno
Francesco Moschini (Accademia Nazionale di San Luca)
Henri de Riedmatter (Istituto Svizzero di Roma)
Claudia Conforti (Università di Roma "Tor Vergata")

ore 9.45
introduzione
Ariene Varela Braga (Université de Neuchâtel, coordinatrice RAHN, membro ISR 2009/11)
Rome Art History Network - una rete per la storia dell'arte a Rome
Marcel Henry (Universität Zürich/ membro ISR 2010/12)
L'imbarazzo della scelta
Trovare un senso. Dall'archivio alla mostra
modera: Ludovico Geymonar (Biblioteca Hertziana, Istituto Max-Planck per la Storia dell'Arte, Roma)

ore 10.10
Valentina Locatelli (Università di Bergamo)
L'arte di vedere l'arte: esempi prativi e riflessioni sull'evoluzione metodologica della connoisseurship

ore 10.40
Eric Pagliano (Académie de France/ Villa Medici, Roma)
Il disegno poligenetico - Disegni a usi molteplici. L'esempio di Daniele da Volterra

ore 11.30
pausa

ore 11.50
Sara Catenacci (Sapienza Università di Roma)
Le grandi esposizioni periodiche tra singolarità e sistema: le storie della Biennale di Venezia

ore 12.20
Tamara Battisti (Università di Roma "Tor Vergata")
L'Hotel Hilton a Monte Mario: un'architettura moderna per una metropoli moderna

ore 12.50
discussione conclusiva

 

Istituto Svizzero di Roma
Sala Conferenze

Scrivere la storia. Dall'oggetto al testo
modera: Giuseppe Bonaccorso (Università di Roma "Tor Vergata")

ore 15.00
Virginia Bonicatto (Universidad Nacional de La Plata)
Descrivere/scrivere. Il testo come strumento metodologico di controllo

ore 15.30
Caterina Bauriegel (Biblioteca Hertziana, Istituto Max-Planck per la Storia dell'Arte, Roma)
Come si organizza una monografia artistica nel XXI secolo?
Massimiliano Soldani Benzi (1656-1740)- un coniatore

ore 16.20
pausa

ore 16.40
Francesco Guidoboni (Sapienza Università di Roma)
La ricostruzione di una biografia d'artista. Il caso di Giovanni Nicolò Servandoni

ore 17.10
Anna Vyazemtseva (Università di Roma "Tor Vergata")
Estrarre le testimonianza transculturali: ricostruire l'ambito architettonico tra Roma e Mosca degli anni 1920-1930

ore 17.30
discussione conclusiva

Altri riferimenti

Vedi il video nel Nuovo Archivio Multimediale

Documenti online
L'Accademia Nazionale
di San Luca

"L'Accademia Nazionale di San Luca ha lo scopo di promuovere le arti e l’architettura, di onorare il merito di artisti e studiosi, eleggendoli nel Corpo accademico, di adoperarsi per la valorizzazione e la promozione delle arti e dell’architettura italiane." [Statuto 2005, art.1]
Il primo degli Statuti, voluto da Federico Zuccari, risale al 1593 e nel corso del Seicento, l'Accademia ha assunto come simbolo l'immagine di San Luca evangelista, pittore e protettore degli artisti.
Dal 1705 l'Accademia adotta come proprio emblema un triangolo equilatero, costituito da pennello, stecca e compasso, per esprimere la pari dignità ed unità delle tre arti: pittura, scultura ed architettura, sotto l'egida del disegno, come ribadito dal motto oraziano "aequa potestas" che lo accompagna. Nei secoli l'emblema accademico, pur sostanzialmente invariato, assume forme diverse fino alla trasformazione, nel 1934, con l'adozione di un medaglione con l'immagine di San Luca che dipinge, ancora oggi simbolo dell'istituzione accademica al pari del triangolo equilatero.
Il corpo accademico è articolato secondo le tre classi di pittura, scultura ed architettura ed è costituito complessivamente da novanta Accademici Nazionali, trenta Accademici Stranieri, trentasei Accademici Cultori, ventiquattro Accademici Benemeriti.

L'Accademia di San Luca, assunto il titolo di Insigne e Pontificia nel XIX secolo, diventa dal 1872 Accademia Reale e, dal 1948, Nazionale.
Seguendo la tradizione dell'Accademia, in base a quanto ribadito anche dagli ultimi statuti, l'Istituzione promuove diverse attività culturali finalizzate alla valorizzazione delle belle arti. Nell'ambito di tali iniziative vengono curati la pubblicazione di volumi relativi all'Accademia e alla sua storia e l'allestimento di mostre negli spazi espositivi. Le opere delle collezioni accademiche (dipinti, sculture, disegni ed altro) sono restaurate e concesse in prestito in occasione di mostre nazionali ed internazionali.
Le sale accademiche sono utilizzate anche per la presentazione di libri e per lo svolgimento di conferenze e convegni. Particolare attenzione viene rivolta dall'Accademia ai giovani artisti e ai giovani studiosi mediante il conferimento di premi e borse di studio.

L'Accademia pubblica un Annuario e, ogni sei mesi, un Notiziario nel quale vengono sinteticamente illustrate le attività più recenti o di prossima realizzazione.

 

Segnala questa pagina
© Accademia Nazionale di San Luca. Tutti i diritti riservati
Accademia Nazionale di San Luca
Piazza dell’Accademia di San Luca 77, 00187 Roma
Tel. 06 679 8850
Crediti del sito:
Responsabile e coordinatore Francesco Moschini
Concept e web design a cura di Valentina Ricciuti
Back end e formattazione a cura di Xaos Systems
Tutte le informazioni, pubblicazioni e immagini presenti in questo sito web sono di proprietà dell’Accademia Nazionale di San Luca, pertanto non possono essere né copiate né divulgate senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell’Accademia stessa. Qualsiasi uso non autorizzato dei testi e delle immagini sarà perseguito a norma di legge.