Mappa del Sito
Angelo annuncia a Manuele e La caduta dei giganti di Antonio Balestra
Mostra "Antonio Balestra. Nel segno della grazia" a Verona
2016.11.19 - 2017.02.19

Si è inaugurata il 19 novembre la mostra Antonio Balestra. Nel segno della grazia (19 novembre 2016- 19 febbraio 2017) a Verona nella Sala Boggian del Museo di Castelvecchio [read more].  

La città di Verona rende omaggio, con una mostra di oltre 60 opere, a uno dei suoi pittori più illustri. “Eccellente maestro”, tra i suoi allievi ci furono Pietro Longhi e Rosalba Carriera.L’esposizione a cura di Andrea Tomezzoli presenta dipinti, disegni, incisioni e volumi a stampa provenienti da prestatori pubblici e privati, italiani ed europei.
La mostra Antonio Balestra. Nel segno della grazia, si articola in otto sezioni: attorno ad alcuni dipinti particolarmente significativi, grande spazio è dedicato al disegno e all’incisione, in modo da rivelarne la stretta correlazione e da far emergere il genio compositivo del pittore. Ne risulta un percorso coerente e chiaro anche sotto l’aspetto didattico: si illustrano le vicende ideative ed esecutive, il rapporto dell’opera pittorica con un determinato contesto culturale e la fortuna attestata dalla traduzione a stampa.
 

Due opere dell'autore in prestito dalla collezione accademica :

Angelo annuncia a Manuele, 1727  [scheda]

 

La caduta dei giganti, matita su carta, cm. 71,8 x cm. 101,3 (inv. A100)

 

 
Opere in viaggio

Prestiti dalle collezioni dell'Accademia Nazionale di San Luca per mostre nazionali ed internazionali

Segnala questa pagina
© Accademia Nazionale di San Luca. Tutti i diritti riservati
Accademia Nazionale di San Luca
Piazza dell’Accademia di San Luca 77, 00187 Roma
Tel. 06 679 8850
Crediti del sito:
Responsabile e coordinatore Francesco Moschini
Concept e web design a cura di Valentina Ricciuti
Back end e formattazione a cura di Xaos Systems
Tutte le informazioni, pubblicazioni e immagini presenti in questo sito web sono di proprietà dell’Accademia Nazionale di San Luca, pertanto non possono essere né copiate né divulgate senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell’Accademia stessa. Qualsiasi uso non autorizzato dei testi e delle immagini sarà perseguito a norma di legge.